27 Marzo 2020
INTERVENTI SETTORE CON FONDO INDIGENTI, FEAD E FONDO COMPETITIVITA’

SETTORE LATTIERO CASEARIO: 56,5 milioni di euro
-        14 milioni di euro pecorino (bando uscito)
-        14,5 milioni di euro per formaggi DOP (nel DM da 50 milioni)
-        6 milioni di euro per latte crudo da trasformare in UHT (decreto in registrazione alla corte dei conti)
-        8 milioni di euro per formaggi DOP (bando assegnato)
-        14 milioni di euro per formaggi DOP (nel secondo bando FEAD – da emanarsi nel secondo semestre 2020)
SETTORE LATTE DI BUFALA: 2 milioni di euro
-        2 milioni di euro per aiuto latte di bufala (nel DM fondo competitività filiere)
SETTORE CARNI BOVINE: 10 milioni di euro
-        10 milioni di euro per carni bovine in scatola (nel DM da 50 milioni)
SETTORE CARNI OVINE: 9,5 milioni di euro
-        2 milioni di euro per omogeneizzati di agnello da realizzarsi con agnelli italiani macellati nei mesi di maggior rischio di spreco a causa del COVID-19 (nel DM da 50 milioni)
-        7,5 milioni di euro di aiuti alla destagionalizzazione e alla diversificazione produttiva delle carni ovine (nel DM fondo competitività filiere)
SETTORE CARNI SUINE: 13 milioni di euro
-        9 milioni di euro per prosciutti Dop in vaschetta (nel DM da 50 milioni)
-        4 milioni di euro per salumi porzionati da suini 100% italiani o IGP o DOP (nel DM da 50 milioni)
SETTORE ORTOFRUTTICOLO: 10,5 milioni di euro
-        8 milioni di euro per legumi freschi in scatola, minestroni di verdura fresca, zuppa di legumi freschi (nel DM da 50 milioni)
-        2,5 milioni di euro per succhi di frutta (nel DM da 50 milioni)
Inoltre dal DM COMPETITIVITA’ FILIERE (2020-2021): 20 milioni di euro
-        MAIS: 10 milioni di euro (5+5)
-        LEGUMI: 8 milioni di euro (4+4)
-        ORZO DA BIRRA: 2 milioni di euro (0,5+1,5)